fbpx

Un collega a quattro zampe

Secondo i ricercatori della Virginia Commonwealth University i livelli di stress dei dipendenti di un’azienda che hanno portato i cani a lavorare, ha rivelato che gli impiegati amanti dei cani hanno riferito di sentirsi meno stressati rispetto a quelli che non accompagnati dal propio cane.

La presenza di un animale domestico sul posto di lavoro, non soltanto ha benefici sul proprio benessere, ma favorisce l’instaurarsi di rapporti interpersonali più articolati e coinvolgenti. Autorevoli studi scientifici sostengono che la compagnia dei cani in ufficio inneschi una maggiore disponibilità, abbattendo le barriere di comunicazione, migliora i sentimenti di comunità e incoraggia la collaborazione tra dipendenti.

Inoltre meno stressati, più sereni e con la tranquillità mentale di sapere che il tuo cane non è a casa da solo: la presenza dei cani in ufficio stimola la possibilità di ri-focalizzarsi meglio sulle attività da svolgere e innesca una maggiore disponibilità.

La presenza dei cani in ufficio trasmette un’immagine positiva dell’azienda, che appare accogliente, amichevole e rilassata.

Condividi:

Lascia un commento

Torna su